Al via la seconda edizione del Premio “Laudato si’. Venezia: i giovani per l’ambiente”, borsa di studio promossa dalla Pastorale sociale per valorizzare tesi di laurea su “temi ambientali legati ad aziende del Comune di Venezia”

La primissima edizione, culminata nella premiazione avvenuta nel novembre scorso a Mestre, aveva visto prevalere la tesi di una giovane laureata (originaria di Brescia) di Scienze ambientali / Scienze chimiche per la conservazione e il restauro; proponeva una particolare, economica ed agile valutazione degli impatti ambientali sulle superfici lapidee degli edifici storici dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Oggi la “Rete” di soggetti coordinata dalla Pastorale sociale e del lavoro del Patriarcato di Venezia – che riunisce alcuni importanti attori della società civile del territorio (rappresentanti di enti e istituzioni, organizzazioni di categoria e associazioni di volontariato, sindacati e istituti di ricerca ecc. come da scheda allegata in calce) -, rilancia l’iniziativa e propone la seconda edizione del Premio “Laudato si’. Venezia: i giovani per l’ambiente”.

L’iniziativa intende ricercare e premiare tesi di laurea magistrale o di master aventi per oggetto “temi ambientali legati ad aziende  del territorio del Comune di Venezia” e vuole essere un particolare riconoscimento, nell’ottica dei temi evidenziati dalla relativa enciclica di Papa Francesco, “verso chi lavora per la protezione della casa comune, in un’ottica di solidarietà universale e sviluppo sostenibile e integrale”. L’attenzione viene posta così su giovani studenti universitari capaci di dare impulso e slancio al territorio, anche attraverso il loro studio e la loro ricerca.

Il concorso è rivolto a laureati (laurea magistrale) e post-laureati (master) che non abbiano compiuto 35 anni alla data del 31 marzo 2018. Sono ammesse al concorso tesi di laurea (magistrale, master) degli anni accademici 2015/16, 2016/17 e 2017/18 (discusse entro il 31 marzo u.s.) nei Corsi di laurea afferenti ai seguenti Dipartimenti delle Università veneziane: Economia (Ca’ Foscari), Management (Ca’ Foscari), Scienze Ambientali, Informatica e Statistica (Ca’ Foscari), Scienze molecolari e Nanosistemi (Ca’ Foscari), Progettazione e pianificazione in ambienti complessi (Iuav), Architettura, Costruzione, Conservazione (Iuav), Culture del progetto (Iuav).

Modalità precise e domanda di partecipazione (gratuita) al premio da compilare sono reperibili sul sito www.psl.ve.it ; il termine di presentazione delle domande è fissato improrogabilmente al 15.09.2018.

La valutazione delle tesi terrà conto dei seguenti elementi e criteri di valutazione: rilevanza, produttività, impatto ambientale, esperienza formativa, sostenibilità economica, sinergie ed originalità. L’autore della tesi vincitrice riceverà una borsa di studio di 1.000 euro.

La premiazione avverrà poi nel prossimo autunno durante un evento pubblico a cui saranno invitate le istituzioni del territorio, esponenti del mondo del lavoro e della cultura e al quale prenderanno parte anche alcune classi di studenti delle scuole superiori.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti sul nuovo bando del Premio “Laudato si’. Venezia: i giovani per l’ambiente” è possibile contattare la Segreteria della Pastorale sociale e del lavoro del Patriarcato di Venezia (tel. 0415464437 – email: psl.ve@patriarcatovenezia.it).